Contorni-15 - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

PATATE ROSSE ALLA SARDA
Ingredienti:
Patate rosse 1 kg
Olio extra vergine di oliva 6 cucchiai
Sale q.b.
Finocchio in semi un cucchiaio
Aglio 1
Rosmarino un rametto
Paprika dolce 1 pizzico
Paprika forte 1 pizzico


Preparazione:
Di facile e veloce preparazione dovete gustare queste patate che per la loro consistenza rimangono belle sode e quindi croccanti.
Sbucciatele ma non sciacquatele, le dovete pulire con della carta assorbente da cucina. Fatele a metà e con un coltello fate dei tagli all’interno iniziando prima da destra verso sinistra e poi da sinistra verso destra. Questo per dar modo alle spezie di entrare e insaporire la patata che di se è già molto insipida. Quindi fate i tagli a mo’ di rombo (come foto). Mi raccomando, I tagli non devono essere superficiali ma quasi arrivare alla base senza bucarle perché ne farebbe fuoriuscire i sapori.
Una volta fatte tutte poggiatele dentro una teglia antiaderente avendo preventivamente versato l’olio. A questo punto salate il sopra delle patate e poggiatevi, una fettina fine di aglio, i semi di finocchio e dei pezzetti di foglie di rosmarino. Per quello che concerne i due tipi di paprika, dentro una tazzina e con un cucchiaio di olio mescolate, questo per far in modo che anche queste spezie abbiano più facilità ad entrare all’interno dei tagli che avrete fatto nelle patate e per non restare solo in superficie. Una volta mescolate con l’olio versatene un po' sopra ogni patata.
Mettete in forno a 180 gradi, il tempo di cottura dipende da voi, dovete avere un prodotto bello colorito e dorato al punto giusto.
ATTENZIONE:
Durante la cottura è molto importante che con un cucchiaio versiate molto spesso l’olio del fondo sopra le patate, in questo modo il calore molto forte aprirà maggiormente i tagli e farà entrare gli umori delle spezie.
Ricordatevi……………………..questo è molto importante!
Fatto! Servite molto calde! Un consiglio…………..la teglia cercate di riempirla tutta , questo farà in modo che non ci siano spazi ne per gli schizzi dell’olio ne per far bruciare l’olio dove non è presente la patata in quanto proprio lì l’olio raggiunge maggiore temperatura.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu