Primi-35 - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

SPAGHETTI VEGETARIANI
Ingredienti:
Spaghetti 500 g
Broccoli 200 g
Zucchini 300 g
Carote 200 g
Verza 200 g
Cavolfiori 300 g
Peperoni rossi e gialli 300 g
Cipolla 1
Peperoncino 1
Aglio 1
Vino bianco 1 bicchiere
Olio extra vergine di oliva 9 cucchiai
Pasta per pizza 500 g (vedere ricetta)

Preparazione:
Oggi prepariamo un piatto molto originale, gli spaghetti serviti su un piatto fatto con pasta di pizza. Ma procediamo con ordine. Prima di tutto mettiamo a cuocere le verdure, mettendole in una padella antiaderente con sequenza di cottura, ossia prima le carote e peperoni, poi le altre verdure.
Iniziamo a mettere nella padella l’olio, la cipolla tagliata finemente e le carote a piccoli dadini, sale q.b. e 1 aglio schiacciato ma vestito. Cuocete per circa 20 minuti poi cominciate ad aggiungere i broccoli a dadini,  la verza a listarelle, i cavolfiori anch’essi fatti a piccoli pezzi ed il peperoncino. Continuate a far cuocere per altri 15 minuti con coperchio e per ultime aggiungete le zucchine tagliate a listarelle. Aggiungete ora un bicchiere di vino bianco e fate svaporare. Assaggiate e se necessario aggiungete del sale.
Intanto prendete la pasta di pizza e dentro delle teglie con un goccio di olio fatene per ogni teglia uno strato massimo alto un centimetro. Fate cuocere finché non diventi dorato ma non troppo secco. Una volta cotte mettetele da parte una sopra all’altra, ricordate che la grandezza deve essere tipo quello di un piatto piano.
Nel frattempo cuocete gli spaghetti in acqua e sale e fateli al dente.
Scolateli, e ripassateli in padella per amalgamare la pasta alle verdure per altri 10 minuti circa, se vedete che sono troppo secchi aggiungete qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta, mi raccomando il composto non deve rimanere asciutto.
Il gioco è fatto, prendete i piatti fatti con la pasta di pizza e versate dentro la quantità necessaria e servite in tavola molto caldi. A parte la sorpresa dei vostri invitati gusterete dei spaghetti veramente ottimi.
A proposito, il piatto poi mangiatelo, sarà squisito in quanto insaporito dal sughetto degli spaghetti

 
Torna ai contenuti | Torna al menu