Primi-6 - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

LASAGNE FUNGHI E SALSICCE
Ingredienti:
Pasta fresca verde all’uovo 1 Kg
Pesto 450 g
Panna i bricchetto 2
Parmigiano
Vino mezzo bicchiere
Prezzemolo un ciuffo
Mozzarella 500 g
Philadelphia
Funghi porcini secchi 150 g
Salsicce di prosciutto 400 g


Preparazione:
Prepariamo insieme oggi questa gustosissima lasagna diversa dalla solita e “lagnosa lasagna” ai soliti gusti.
Inutile dirvi che la pasta fatta in casa è la migliore ma al giorno d’oggi possiamo accontentarci per i tempi contati che abbiamo di quella già bella e pronta che vendono presso i fornai o i supermercati. Ce ne sono di marche di ottima qualità. Ed è inutile dirvi che il pesto fatto anch’esso in casa supera di gran lunga quello già venduto confezionato, ma va bene , usiamo pure quello per essere più sbrigativi.
Sempre riguardo la pasta oggi esistono quelle già pronte che non si devono cuocere prima di mettere nella lasagnera. Io preferisco sempre sbollentarle un poco: vengono più buone e morbide.
Partendo dal presupposto che le cuociamo, prendiamo una pentola dove mettere dell’acqua a bollire con il sale q.b. ed un goccio d’olio per non far attaccare le sfoglie una all’altra.
Non bisogna cuocerle molto bastano quei 5 minuti da quando l’acqua bolle. Una volta sbollentate mettetele a scolare.
Ci siamo scordati del condimento……………rimediamo subito!!! Prendete i funghi porcini, metteteli a bagno in acqua bollente e fateli bollire per 15 minuti. Lasciate raffreddare e non buttate assolutamente l’acqua.
Prendiamo intanto le salsicce, mettiamole prive della buccia in una padella antiaderente, cuocetele cercando di renderle non compatte ma che diventino tipo carne macinata. Aggiungete della cipolla, il prezzemolo del vino bianco e inserite i funghi che avrete fatto a pezzi più piccoli. Man mano che il composto si cuocerà aggiungete piano piano l’acqua dei funghi per dargli un gusto ancora più deciso. ATTENZIONE al fondo dell’acqua, potrebbe contenere della terra.
Aggiungiamo poi a quasi fine cottura 2 confezioni di Philadelphia e fate sciogliere. Assaggiate, saporito? No? Aggiungete leggermente del sale.

Prendete la lasagnera e cominciate a bagnare il fondo con il composto. Successivamente mettete il primo strato di pasta e con un cucchiaio spargetevi sopra altro composto (se volete una lasagna più leggera al gusto allungate al composto un po’ d’acqua della cottura della pasta), il parmigiano, piccole dosi di panna e abbondante mozzarella.
Vi consiglio di alternare il verso della pasta, una volta per lungo ed una volta per largo.
Si continua così finché non si finisce la pasta e gli ingredienti. Sopra (sull’ultimo strato) deve rimanere il composto di funghi e salsicce, la mozzarella, la panna e il parmigiano. Se vedete che la pasta rimane molto asciutta potete aggiungere un goccio d’acqua leggermente salata e inseritela dove trovate dei piccoli fori.
Mettetela in forno a circa 150 gradi per 45 minuti a seconda del tipo di forno che avete (gas/ventilato) regolatevi voi. A me piace toglierla dal forno quando intorno ai bordi la vedo bella dorata e croccante.
Buona lasagna a tutti.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu