Secondi-37 - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

SUPREMA DI POLLO AL BRANDY
Ingredienti:
 
Suprema di pollo 500 g
Lardo di Colonnata 70 g
Salvia fresca 10/15 foglie  
Farina di riso 200 g
Olio extra vergine di oliva 4 cucchiai
Olio per friggere
Sale q.b.
Brandy ¼ di bicchierino
Sciroppo d’acero poche gocce
Preparazione:
Gustosa e sfiziosa la ricetta che oggi prepareremo, per prima cosa recatevi dal vostro solito macellaio di fiducia, fatevi fare a fette la suprema di pollo, mi raccomando fette non fini ma alte quasi un centimetro (troppo fini rischiamo di seccarle).
Prendiamo una parte della farina di riso e paniamo senza uova le fettine, prendete una padella antiaderente e metteteci l’olio di oliva e cominciamo a cuocere appena è caldo. Nel frattempo in un’altra padella antiaderente poggiamo senza olio le fettine di lardo di Colonnata per esteso e a fuoco moderato fate cuocere. Vedrete che piano piano il lardo si scioglierà e le fettine diventeranno sempre più asciutte fino a diventare croccanti, a quel punto sono pronte, scolatele e mettetele da parte (sopra della carta assorbente).
Intanto girate le fettine di pollo e spruzzate un poco di sale, continuate a far cuocere, la cottura totale deve essere di circa 20 minuti, regolatevi, in quanto non devono seccare ma neanche essere rosa all’interno.
Continuiamo con la preparazione della salvia fritta, io ne mangerei a iosa, sono fantastiche solo a mangiarle come patatine. Lavate le voglie e asciugatele per bene, preparate in una terrina la farina di riso avanzata con un goccio di acqua, un pizzico di sale, un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e mescolate fino ad avere una pastella molto liquida.
Mettete l’olio di semi a scaldare e appena caldo (fate una prova con una goccia di pastella, se frigge subito ci siamo) immergete le foglie ben allargate nella pastella e subito nell’olio, andate avanti fino a finire tutta la salvia………………………..datemi retta fatene qualcuna in più, non vi pentirete J .
La cottura della salvia deve essere come da foto, quindi non nera ma voi stessi/e vi accorgerete che rigirandole sentirete già la croccantezza. Scolatele in un foglio di carta assorbente.
Le fettine sono quasi cotte? Ok, allora spruzziamoci sopra il brandy, alziamo il fuoco e facciamo svaporare, la fettina deve solo prendere l’aroma del brandy e non essere bagnata quindi appena asciutte di nuovo leviamo dal fuoco e mettiamo su un piatto da portata.
Ora prendiamo le fettine croccanti di lardo di Colonnata, poniamole sopra alla suprema, mettiamo le foglie di salvia in modo decorativo e per finire alcune gocce di succo d’acero sparse nel piatto e sopra la carne.
Portate subito a tavola e buona suprema. Poi mi racconterete questi gusti così lontani l’uno dall’altro che trionfo hanno avuto in tavola, ciao.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu