Secondi-38 - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

SALMONE PANATO AL SESAMO
Ingredienti:
 
 
Tranci di salmone 2 belle fette
Sesamo in semi 300 g
Uova 1
Farina di riso 200 g
Olio per friggere
Sale q.b.
Arancia 1
Limone 1

Preparazione:
Molto semplice la preparazione del piatto alla Valerio. Prendete due belle fette di salmone, sciacquatelo e asciugatelo molto accuratamente.
Sbattete un uovo intanto con un pizzico di sale, appena vedete che pronto prendete il trancio di salmone e tuffatelo nella farina di riso per bene ed in tutte le sue parti, anche quelle interne. Poi passatelo nell’uovo e di seguito panatelo con i semi di sesamo.
In una padella ponete l’olio per friggere e appena caldo immergete il pesce, mi raccomando l’olio deve essere caldo ma non superare la temperatura di 180 g, bruceremo i semi di sesamo e basta.   Il pesce deve cuocersi ma non seccarsi, vedete la foto? Allora regolatevi di conseguenza.
Mentre si cuoce il pesce, prendete l’arancia e spellatela a “vivo”, significa di  non sbucciarla ma con un coltello affilato tagliare sia la parte arancione ma anche bianca della pellicina. Una volta fatto ciò con lo stesso coltello sfilettate le fettine d’arancio e ponetele ad un bordo del piatto di portata. Ora tocca al limone, prendete l’apposito utensile e dopo aver lavato bene la parte gialla fate delle lunghe strisce con la scorza.
Dai che il pesce è pronto, scolatelo nella carta assorbente e poi subito nel piatto. Decorate a vostro piacimento con le strisce del limone e le fette di arancia,  servite subito.
Qui però ci vuole un bel vino, se avete modo assaggiate e accompagnate questo pesce con del buon Corvo Glicine, con gradazione più elevata ma adatta al salmone che rimane grasso. Fatemi sapere, ciao.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu