Specialità-Cannoli - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CANNOLI DI PASTA BRISEE' SALATI

Ingredienti:
Filetto di maiale macinato 400 g
Pasta briseè 1 confezione
Funghi porcini secchi 200 g
Spinaci 300 g
Ricotta 250 g
Uova 2
Parmigiano 150 g
Olio extra vergine di oliva 8 cucchiai
Cipolla 1
Sale q.b.
Aglio 1
Alloro 2 foglie
Vino bianco 1 bicchiere


Preparazione:
Per prima cosa mettete a bagno i funghi porcini e fateli bollire per circa 20 minuti. Intanto in una padella antiaderente mettete a soffriggere nell’olio la cipolla tagliata finemente, non la fate cuocere troppo. Aggiungete la carne di filetto di maiale macinata, l’alloro (che poi a fine cottura toglierete) e continuate a girare in quanto non deve fare dei grumi ma rimanere a granellini. A metà cottura aggiungete il sale ed il bicchiere di vino. Fate svaporare.
Nel frattempo cuocete per pochi minuti gli spinaci e dopo averli scolati, strizzateli pure con le mani.
Aggiungete alla carne ora i funghi scolati e fatti a pezzetti, continuate a mescolare ( se posso darvi un consiglio aggiungete mezzo bicchiere di acqua dei funghi, doneranno un sapore extra).
In una terrina portatevi avanti e inserite la ricotta, le uova, gli spinaci tritati leggermente, il parmigiano grattugiato, un pizzico di sale ed una punta  tritata finemente di aglio, mescolate e lasciate riposare.
La carne ormai sarà ben cotta (circa 35 minuti), a questo punto versatevi il composto della terrina e continuate a cuocere per altri 25 minuti. Il risultato dovrà essere ben omogeneo e della consistenza ben soda ma non troppo asciutta.
Ci siamo quasi…………..
Ora prendete la pasta briseé e fatene dei quadrati di circa 12 cm, prendete una cucchiaiata di composto dalla padella e versatela all’interno della pasta, arrotolatela e fatene la forma di un cannolo. Se volete potete prendere il lembo in alto a destra  ed incrociarlo con quello in basso a sinistra per renderlo più a punta.
Continuate finché non finisce tutta la pasta, se vi avanza qualche pezzo di pasta non buttatela fatela a strisce e cuocetela in forno a parte, diventeranno tipo grissini che poi utilizzeremo.
Mettete tutti i cannoli in una teglia senza olio ma coprendo il fondo dalla carta forno, in forno moderato a 180 gradi per circa 25 minuti, attenzione la pasta alla fine deve assumere un colore dorato e non marrone.
Se vi è avanzato del composto (e con la dose che vi ho dato lo sarà di sicuro) ponetelo in una piccola ciotola con all’interno quei grissini che prima avevo menzionato (vedi foto).
Servite molto caldi e su un piatto da portata disposti in maniera elegante per sbalordire i vostri ospiti.
Un buon vino? Una bella Falanghina a temperatura di circa 10 gradi.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu