Specialità-GateauPatate - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

GATEAU DI PATATE

Ingredienti:
Patate a pasta gialla 500 g
Prosciutto crudo 100 g
Prosciutto cotto 100 g
Salsiccia di prosciutto 1
Uova 2
Parmigiano 100g
Mozzarella 250 g
Prezzemolo 1 ciuffo
Pane grattugiato 100 g
Aglio 1
Olio extra vergine oliva 7 cucchiai
Patata intera bollita 1
Salvia un rametto

Preparazione:
Prendiamo le patate sbucciamole, facciamole a tocchetti e mettiamole a bollire in acqua salata per circa 25 minuti. A fine cottura (assaggiatene una) prendete lo schiaccia patate e passatele fino a renderle cremose (molti usano il minipimer ma a mio avviso diventa troppo tipo purè). Comunque, una volta schiacciate versatela in un recipiente, aspettate che si raffreddi il tutto e cominciate ad inserirci, prosciutto crudo fatto a pezzetti, prosciutto cotto strappato con le mani grossolanamente, la salsiccia sbriciolata, le 2 uova, il parmigiano e mescolate il tutto finché non vedete che gli ingredienti sono ben amalgamati tra di loro. Per ultimo aggiungete l’olio, la mozzarella fatta a dadini ma mettetela come e quando vi dirò io, un attimo di pazienza.
Prima imburrate una teglia antiaderente, fateci scivolare del pane grattugiato  e versatevi metà del composto, a seguire tutta la mozzarella ben sparsa e poi alla fine sopra ricoprite con il resto del composto. OK ?
Coprite sopra con altro pane grattugiato e versatevi sopra dell’olio partendo dal centro e arrivando a finire  ai bordi.
Mettete in forno a 180 gradi per 30 minuti, finché non vedete che sia i bordi che sopra sono diventati dorati.
Fate raffreddare per pochi minuti, tirate fuori il gateau e aiutandovi con un piatto più largo capovolgete la “torta” sottosopra.
Venuta bene? Ok…….ora vi ricordate quella patata intera che vi avevo messo negli ingredienti? Mi sono scordato di  dirvi che la dovevate bollire con tutta la buccia. Beh, prendetela sbucciatela e fatela a fettine e guarnite il vostro gateau a vostro piacimento con magari un rametto di salvia l centro (vedi foto). Buona cena e datemi un feedback, ciao.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu