Specialità-InvoltiniMelanzanaConTonnarelliFreschi - AA

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

INVOLTINI DI MELANZANA CON TONNARELLI FRESCHI
Ingredienti:
Tonnarelli freschi 250 g
Melanzane viola tipo lunghe ma belle larghe 2
Philadelphia una confezione da 200 g
Parmigiano 100 g
Mozzarella 250 g
Prezzemolo un ciuffo
Olio extravergine
Aglio
Sale
Olio per friggere
Brandy/vino

Preparazione:
Ecco un altro piatto particolare che per l’unione inusuale dei suoi ingredienti vi farà onore di fronte ai vostri amici.
Prendete una melanzana (vi ricordo: viola e bella panciuta) e, senza sbucciarla, fatela a fette di circa mezzo centimetro per la lunghezza della stessa. Mettete a friggere in olio a temperatura moderata finché le fette non diventano dorate (assolutamente non marroni: la cottura avviene molto velocemente) e infine scolatele.
Nel frattempo prendete l’altra melanzana fatela a dadini con tutta la buccia e mettetela dentro una casseruola con il prezzemolo, l’aglio e il sale q.b. (vi ricordo e non mi stuferò mai di dirvi che dovete assaggiare man mano che cuocete i cibi, per correggerne il sapore se ce ne fosse bisogno).
Fate cuocere finché non risulti ben cremosa o se volete che usi un altro termine “un po’ spappolata”. A quasi fine cottura aggiungete il formaggio Philadelphia ed un goccio di brandy/vino e fate svaporare. Quello che avrete davanti non sarà altro che il sugo per condire la pasta alla chitarra.
Mettete a cuocere la pasta in acqua e sale. La pasta alla chitarra tiene bene la cottura ma toglietela dal fuoco e scolatela quando è ancora “al dente” (non croccante ovviamente). Mantecatela in padella con una parte del sugo fatto, l’altra parte mettetela da parte.
Quasi fatto dai!
Ora, prendete le fettine di melanzane fritte e poneteci all’interno la pasta che avrete prima avvolto in una forchetta per renderla compatta e ben posizionabile all’interno della stessa insieme ad un pezzo di mozzarella. Avvolgete a modo di involtini finché non avrete finito le fettine e la pasta.
Vi ricordate che vi avevo detto di lasciare parte del sugo? Ok, prendete una teglia antiaderente metteteci parte del sugo sul fondo e poggiatevi sopra gli involtini, uno di fianco all’altro. Finito questo procedimento coprite con il sugo che vi sarà ancora rimasto, spargetevi sopra un bel po’ di parmigiano grattugiato e mettete in forno per insaporire il tutto. Circa 15/20 minuti a 180°.
Il pranzo è servito! Portate a tavola ben caldo e buon appetito!
 
Torna ai contenuti | Torna al menu